Oggi compare su tutte le fonti di stampa, la notizia con cui Draghi  afferma la crisi di liquidità del sistema bancario, e quindi la necessità di rimediare aumentando gli accantonamenti ed il patrimonio.

Come vedete da Repubblica

IL GOVERNATORE RIVELA CHE DAI PRIMI STRESS TEST emerge una LIQUIDITà INADEGUATA

Per Bankitalia i ricavi e la redditività dei gruppi caleranno. Occorre aumentare accantonamenti e patrimoni

Allarme cash per le banche: i primi stress test hanno mostrato livelli di liquidità non adeguati. Parola di Mario Draghi. Ma il governatore della Banca d’Italia, nel corso dell’intervento all’assemblea annuale dell’Abi, non si è limitato alla diagnosi. Draghi ha anche indicato agli […]

Quello che lascia perplessi è proprio questo “approssimatismo” venduto con affermazioni perentorie , studi “scientifici” di società di ricerca e stampa compiacente, con cui si vende di volta in volta la soluzione che più aggrada quei pochi che intendono gestire le risorse di tutti.

Faccio notare che negli ultimi 15 anni, il sistema bancario ha visto 2 notevoli cambiamenti, su tutti quelli che ha dovuto subire, che lo hanno reso vulnerabile e che sono stati voluti dagli stessi che oggi, visto i rischi, chiedono di tornare alle riserve: la svendita del patrimonio immobiliare bancario e la riduzione delle riserve auree e di liquidità in genere.

Svendita del patrimonio immobiliare e delle riserve, per avere liquidità per valorizzare le fusioni, gioco di finanza di cui godono solo gli amministratori e qualche azionista…

Peggio ancora con la novella che vendendo le riserve si salda il debito pubblico !!

Per far fronte a logiche di globalizzazione volte a favorire gruppi di potere molto elitari, è stato venduto per buono che si doveva agire in tal modo, ma oggi, come sarà possibile garantire stabilità e sicurezza ad un sistema finanziario, in una crisi dei mercati come quella che sta per arrivare?

Stà per arrivare , perchè ancora non abbiamo visto niente.

Quando arriverà una crisi come quella che ha colpito la banca inglese Northern Rock, cosa faremo? La dovremo nazionalizzare e liquidare con le riserve…. Quali?

Con quali mezzi potremo liquidare i correntisti che presi dal panico pretenderanno con diritto di liquidare i conti correnti ? Con la moneta elettronica? Con i derivati, vendita di moneta triplicata in maniera fantasiosa?

Tj

Sostenete il progetto SCEC

— — —

dal blog di Vittoromo

Valore dell’oro oggi = circa 680 USD per oncia
1 oncia Troy = 31,1035 grammi
Riserve auree della Banca d’Italia = 2.452 tonnellate = 2.452.000.000 g = circa 78.833.571 once
Valore delle riserve auree della BdI = 53 606 828 813 USD

1 EUR = 1,3811 USD (oggi)
PIL Italia nel 2000 = 1 073 960 000 000 USD
Valore percentuale delle riserve auree sul PIL = 5%

Debito pubblico Italia fine 2006 = circa 1600 MLD EUR = circa 2210 MLD USD
Valore percentuale delle riserve auree sul debito pubblico = 2.4%

Quindi se ho fatto bene i conti, la vendita di TUTTE le riserve comporterebbe un incasso pari a circa 1/40 del debito pubblico.


Annunci