Torno subito... (tanto non disturbo, no?)

Piazza Libertà: il ragionamento logico di questo simpatico corriere deve essere stato il seguente:
a) devo scaricare (o caricare) della merce;
b) non c’è posto esattamente davanti al portone;
c) parcheggio lo stesso davanti (alla “io me ne infischio dei pedoni”).
Il fatto che il portone in questione fosse sotto ai portici di Piazza Libertà non deve averlo fatto dubitare più di tanto, visto il risultato della foto. E poi che qualcuno si provi a protestare, la solita risposta da Homo Furgonis sarebbe “c’ho da lavorareee” (come se questo desse il diritto di bloccare il passaggio a decine di persone).
Tra l’altro al momento della foto non c’era nessuno che stesse scaricando (o caricando), tutto era immobile. Vuoi vedere che, con quel caldo, se n’era andato a bere una bibita?
(foto: luglio 2008.)

Pubblicato da SosFirenze

Vedi l’impareggiabile descrizione dell’“homo furgonis”sul Blog “Firenze Im-mobile”.

Annunci