You are currently browsing the category archive for the ‘Il giornalismo del futuro’ category.

Rispondo all’articolo di Piero Sorrentino “Quanto costano quelle fotografie di Stefano Cucchi“.

Guarda caso oggi su Repubblica pubblicano le foto segnaletiche che dimostrano che Cucchi è arrivato in carcere già torturato ( sì questo è il termine giusto).
Perchè non le hanno fatte vedere prima? O meglio, perchè nessuno ne ha parlato prima per levare ogni dubbio?
Perchè in questo paese siamo omertosi, mafiosi dentro l’anima, e ogni pezzo di questo paese familista, risponde non ai valori ed all’etica democratica costituzionale, ma bensì a quello del suo protettore.

Sono servite le segnalazioni del blog di Beppe Grillo, e le foto della famiglia per avere risposta a diritti che in tanti hanno calpestato, carabinieri, dottori, carcerieri, magistrati e dipendenti del tribunale e quanti altri.

Quanti hanno seguito le ultime ore di Stefano Cucchi, hanno visto le condizioni in cui era stato rovinato il ragazzo, perchè non denunciarlo? Perchè non denunciarlo almeno dopo l’accaduto?

Allora ben venga la rete e le foto sulla rete, che possano scardinare questo sistema vecchio e incancrenito.

La rete porterà la rivoluzione e farà scomparire questo sistema che sta morendo.

 

Andrea Tj

 


Pubblicità
La nuova legge sulle intercettazioni telefoniche è incostituzionale, limita fortemente le indagini, vanifica il lavoro di polizia e magistrati, riduce la libertà di stampa e la possibilità di informare i cittadini, equipara i blog alle testate giornalistiche. Io Andrea Tj sottoscrivo l’appello di Repubblica.

Ormai dopo qualche giorno dal terremoto dell’Abruzzo, atterriti dalle immagini e dalle notizie, ripenso a tutto ciò che è successo.

Lunedì notte, la mattina presto, pochi minuti dopo le prime scosse, la notizia viaggiava sul web, il cinguettio di Twitter, i gruppi di aiuto su Facebook, i video su Youtube, i blog dei tanti italiani che hanno vissuto in primo piano il terremoto, davano la notizia.

Il mondo sta cambiando velocemente, e tutto questo cambiamento avviene tramite la condivisione delle informazioni.

Negroponte lo scriveva in un suo libro 15 anni fà, ed adesso si sta avverando.

La rete, con telefono fisso o col telefono mobile, pemette di essere tutti connessi, istantaneamente.

Guardate questo video:

http://www.international.rai.it/mediacenter/frontend/programma.php?cat=71&id_video=1617

Alla fine dell’evento di domenica 8 marzo 2009, Cristina ed io andiamo ad intervistare Beppe Grillo, per sapere che cosa ne pensa di questo movimento che è nato grazie a lui ed al suo blog.

Andrea Tj

Ieri abbiamo organizzato una giornata campale, armati di videocamera e in 4 ci siamo diretti in un giro cittadino ai principali seggi elettorali del PD.

Partiti alle 12:00, si è finito alle 21:00, orario di chiusura dei seggi.

Abbiamo raccolto molto materiale che presto metteremo in rete sia sul canale tv di youtube del Meetup che su AntenneAttive.org, la WebTv degli Amici di Beppe Grillo. 

Ecco il promo:

 

Ecco i 4 alla fine della giornata !!

tjdoc_controprimarie

Le altre foto su Facebook 

4561v1-max-250x250

Blog Stats

  • 98.432 hits
hit counters

hit counters

free blogger

Esprimente le vostre opinioni personali lasciando un commento al post che v'interessa...non vi preoccupate se dovete lasciare l'email ,rimane completamente anonima!

Passaparola

passaparola

a

V2-Day

"Meglio avere la propria mente occupata a comporre la soap opera della propria vita che sonnecchiare di fronte a quella di qualcun altro". Steven Johnson

orologio