You are currently browsing the tag archive for the ‘comunicazione’ tag.

iphone_sdk.jpg

In soli quattro giorni, sono stati scaricate 100 mila copie dell’iPhone SDK, il kit di sviluppo software che serve per realizzare programmi che gireranno sull’iPhone.
Molti saranno probabilmente utenti comuni e “smanettoni” che vogliono soltanto curiosare, ma sono molti gli sviluppatori professionali che intendono realizzare programmi per l’iPhone. Fra questi, anche grossi nomi come Six Apart (software house specializzata in strumenti per il blogging) e Namco, i creatori di Pac-Man.
Come giustamente osserva Cult of Mac, più che i grandi nomi quel che conta è che i tanti sviluppatori di shareware e freeware per Mac possano cogliere questa occasione. Se così sarà, ne vedremo delle belle (di applicazioni).

Credits by: Applemania


Google

 

Pubblicità

google-phone-fake-2.png

Dopo il fenomeno iPhone il mercato della telefonia mobile potrebbe essere scosso da un altro terremoto ad alta tecnologia: Google ha un asso nella manica e pare lo giocherà tra poco, entro due settimane secondo il Wall Street Juornal.

Quale sia la carta vincente però non si sa: sarà un vero e proprio GooglePhone, la risposta di Mountain View a al Melafonino? Questa pare l’ipotesi più remota; probabile invece che la rivoluzione arriverà attraverso una formula innovativa per la veicolazione dei servizi che hanno fatto di Google il re della Rete. Quello che vedete nell’immagine in apertura è frutto della fantasia della Rete: Google Phone sarà un software o piuttosta rappresenterà l’arrivo di Google nel mondo dei carrier telefonici, come spiega ICT Watch.

Si fanno inoltre insistenti le voci secondo le quali Google sarebbe prossimo al lancio di Open Social, un Social Network tutto suo, un prodotto che amplificherebbe i già onnipresenti servizi della società di Page & Brin nella dimensione sociale; sommiamo anche il GooglePhone, ed ecco che Google è davvero ovunque.

Ma per sapere la verità bisogna aspettare, sapremo tutto – se il WSJ ha ragione – tra due settimane: Cellulari ad Hoc infatti sottolinea che ancora una cosa non è certa ossia se la novità si tradurrà in un dispositivo fisico, magari realizzato da uno dei prolifici costruttori orientali, o in un concetto, un’idea, una piattaforma aperta di cui potenzialmente milioni di dispositivi potrebbero usufruire per avere posta elettronica, mappe mondiali (magari con GPS integrato), ricerca in Rete, video (con YouTube) e molto altro. Un progetto a dir poco destabilizzante per il mondo della telefonia che ha nella comunicazione mediata da computer, gratuita, il suo avversario principale. Rientra in questa ramificazione della mobilità anche il recente accordo tra 3 e Skype da cui è nato 3 Skypephone, prodotto che ci tocca in prima persona in quanto commercializzato in Italia a paritre dalle prossime settimane.Non resta che aspettare e prepararsi al terremoto Google; per approfondire vi consigliamo i post di ICT Watch, Cellulari ad Hoc e l’archivio di Blogosfere High Tech che ha seguito la vicenda fin dalle prime voci.credits by: HighTech

Blog Stats

  • 98.422 hits
hit counters

hit counters

free blogger

Esprimente le vostre opinioni personali lasciando un commento al post che v'interessa...non vi preoccupate se dovete lasciare l'email ,rimane completamente anonima!

Passaparola

passaparola

a

V2-Day

"Meglio avere la propria mente occupata a comporre la soap opera della propria vita che sonnecchiare di fronte a quella di qualcun altro". Steven Johnson

orologio