You are currently browsing the tag archive for the ‘eternit’ tag.

Ricordiamo che l’amianto è un materiale altamento nocivo e cancerogeno, a Cesena è stato fatto un censimento per smaltirlo, sono 5400 i punti del territorio comunale dove si trovano materiali in cui è presente : si tratta soprattutto di tetti di abitazioni, tettoie, coperture di garage, allevamenti. E’ questo il risultato dell’approfondito censimento condotto dal settore Ambiente del Comune di Cesena. Ora il settore, in collaborazione con il Centro elaborazione dati del Comune, ha provveduto a imputare al computer la mole di dati rilevati, per creare una mappa virtuale della presenza di amianto, in modo da poter monitorare più facilmente la situazione.

“Questo strumento – sottolinea il sindaco Giordano Conti – rappresenta un passo importante per l’Amministrazione Comunale che ha l’obiettivo di mettere a punto un piano di risanamento del territorio, per eliminare completamente la presenza di amianto. E’ bene ricordare, in ogni caso, che i materiali contenenti amianto, come l’eternit, non sono di per sé pericolosi: se sono in buono stato, è piuttosto improbabile che costituiscano pericolo per la salute; invece, se le superfici diventano friabili ed iniziano a sfaldarsi (a causa di urti, pioggia o altri agenti esterni), è necessario rimuoverle seguendo particolari precauzioni”.

“Occorre, però, sapere che l’eternit – precisa l’assessore all’Ambiente Severino Bazzani – non può essere trattato come gli inerti (macerie). Per il suo smaltimento bisogna attenersi a precise regole. Chi non le rispetta rischia le pesanti sanzioni previste per l’abbandono e lo smaltimento abusivo; per i casi più gravi, è previsto addirittura l’arresto”.

In base al nuovo Regolamento di gestione del servizio rifiuti urbani nei Comuni dell’Ambito Territoriale Ottimale Forlì-Cesena, si può conferire gratuitamente a Hera fino a 300 Kg. di materiale contenente cemento-amianto all’anno.
I materiali, rimossi nel completo rispetto delle procedure sopra elencate, potranno essere smaltiti telefonando direttamente al call center oppure portandoli direttamente a una delle Piattaforme Ecologiche Attrezzate (P.E.A.) del Gruppo Hera. A Cesena ci si può rivolgere alla Piattaforma Ecologica Attrezzata di via Comunale Sorrivoli 720 (giovedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00).

Il cittadino che intende consegnare i materiali contenenti amianto a Hera dovrà inoltre dichiarare, sotto la propria responsabilità, che i materiali sono stati trattati e confezionati nel rispetto delle procedure, controfirmando una nota, che si può richiedere a Hera. Quest’ultima si riserva di ritirare i materiali previa verifica sul corretto trattamento e confezionamento. In caso di non conformità, i materiali non saranno accettati.

Se non si è in grado di conferire i materiali con mezzi propri, i materiali ci si può rivolgere telefonicamente a Hera, che provvederà a ritirarli.

Procedure di smaltimento

Per informazioni sui giorni di conferimento dei materiali, o per richiedere il ritiro a domicilio rivolgersi a Hera Forli’-Cesena numero verde 800.999.500 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 e il sabato dalle 8 alle 13) da telefono fisso; 199.199.500 da cellulare (telefonata a pagamento con costo come da contratto del cliente).

Credits by:

Pubblicità

Riporto qui una parte di ciò che è scritto su Wikipedia per farsì che tutti possiamo capire in che paese viviamo.

La vittoria , parziale dei cittadini sull’adozione della Clas Action in Italia, è una “vittoria di Pirro” .

Il governo con l’indulto ha negato ogni possibilità di rimborso dei danni da parte dell’aziende produttrice consapevole di morte.

Ecco quà:

Attualmente la produzione della Eternit AG si concentra su materiali di rivestimento per facciate e tetti.

Si sta attualmente (2006) svolgendo un processo contro i fratelli Schmidheiny (ex presidenti del consiglio di amministrazione dell’Eternit AG). Sono ritenuti responsabili delle numerose morti per mesotelioma avvenute tra gli ex-dipendenti delle fabbriche Eternit a contatto con l’asbesto. Grazie però all’indulto votato a larga maggioranza trasversale dal parlamento il 29 luglio 2006, gli imprenditori imputati hanno rifiutato di risarcire le ultime vittime (come invece avevano fatto fino a quel momento) in quanto ben consapevoli di non rischiare più di finire in carcere grazie allo sconto di pena.

Ecco un altro bell’esempio di amianto proprio in mezzo alle case.

Siamo in un interno di Via Puccinotti, dove dei garage sono coperti da Eternit in ondulato, il più classico e venduto manufatto in amianto.

dossier2_1_eternit.jpg

dossier2_2_eternit1.jpg

Blog Stats

  • 98.431 hits
hit counters

hit counters

free blogger

Esprimente le vostre opinioni personali lasciando un commento al post che v'interessa...non vi preoccupate se dovete lasciare l'email ,rimane completamente anonima!

Passaparola

passaparola

a

V2-Day

"Meglio avere la propria mente occupata a comporre la soap opera della propria vita che sonnecchiare di fronte a quella di qualcun altro". Steven Johnson

orologio